Home News
News

News trovate: 192

10/6/2008 | DITEC fa strada e apre le porte al nuovo Metrotram di Padova

Padova da poco più di un anno si sente una città più europea.
Dopo tre anni di lavoro è stato realizzato, infatti, il nuovo Metrotram, la nuova fiammante linea di trasporto pubblico su monorotaia che attraversa da nord a sud la città veneta per un tragitto che, al complemento della linea, sarà di oltre 10 chilometri.
Era dagli anni sessanta che non si vedeva circolare per le vie cittadine un veicolo su rotaia.
Oggi, con il Metrotram, si è dato vita ad un nuovo sistema di trasporto pubblico a via guidata su monorotaia, silenzioso e non inquinante, perché utilizza motori elettrici.

L’APS, l’azienda di trasporti padovana incaricata della realizzazione del Metrotram, ha scelto Ditec per automatizzare gli ingressi del deposito centrale nel quartiere Guizza che sarà, una volta ultimato, il centro operativo di tutto il sistema Metrotram.

Il deposito della Guizza servirà, infatti, non solo a ricoverare i veicoli ma a svolgere tutte le operazioni di manutenzione, gestione e controllo dell’intera linea: nell’area di 20.000 metri quadrati sorgerà un complesso che comprende sia il capolinea Sud del tram, che un parcheggio scambiatore di 600 posti auto, nonchè di un capannone attrezzato con quattro stazioni per la manutenzione dei veicoli e l’impianto di lavaggio e pulizia della carrozze. Inoltre sarà costruito un palazzo ad uso uffici di tre piani che ospiterà la centrale operativa.

Il cento operativo della Guizza è quindi il cuore ed il cervello del sistema, dove la parte logistica, gioca un ruolo di primo piano.

Ditec ha fornito alla nuova sede Metrotram 12 porte sezionali industriali Lisbon, 10 porte ad impacchettamento rapido Traffic e 2 barriere Qik.

Le porte sezionali industriali Lisbon sono la soluzione ottimale per sfruttare al massimo il vano di passaggio, offrendo il minimo ingombro sia all’interno sia all’esterno, come avviene nella stazione di deposito del Metrotram.
Le porte Lisbon scorrono verticalmente adattandosi perfettamente, anche per forma e colore, all’architettura dell’edificio. Sono inoltre sicure, silenziose ed estremamente resistenti agli agenti atmosferici e in più garantiscono un buon isolamento termico ed acustico grazie ai pannelli coibentati.

Le porte ad impacchettamento rapido Traffic sono invece la soluzione ottimale per gli ingressi esterni dove transitano frequentemente i convogli.
Le porte Traffic sono versatili e robuste, perché costituite da un telo flessibile, inserito in resistenti tubolari metallici, con il telo in PVC, resistente agli agenti atmosferici.
Sono l’ideale per aprire e chiudere velocemente al passaggio dei convogli, garantendo una prima efficace protezione dagli sbalzi di temperatura, gli operatori che lavorano alla manutenzione dei convogli all’interno dell’edificio.

La nuova barriera automatica Qik, dal design e dalle forme arrotondate innovative, è invece la soluzione ideale per accompagnare l’ingresso o l’uscita dal piazzale interno, dei nuovi veicoli, eleganti e moderni, come il nuovo Metrotram.

Padova è la prima città in Italia ad aver realizzato e messo in funzione una linea per un mezzo monorotaia. Ditec è orgogliosa di partecipare a quest’evento.

Ditec. Il sistema d’ingressi automatici, più veloce ed efficace per aprire le porte alla città.