Home News
News

News trovate: 191

5/7/2008 | Porte scorrevoli Ditec, enogastronomiche. Agriturismo Molino Santa Marta, a Robecco sul Naviglio, località Casterno (MI), nel Parco del Ticino

L’agriturismo Molino Santa Marta è un pregevole complesso rurale lombardo, immerso nel verde del parco del Ticino.
Quello che sino all’anno scorso era solo una vecchia cascina, oggi, grazie all’amore per la campagna dei proprietari ed alla sapiente abilità degli architetti, si è trasformato in un ambiente delizioso dove poter gustare non solo piatti veramente unici, ma anche aspetti ed immagini agresti senza paragone.

L’opera di ristrutturazione è stata curata sin nei minimi dettagli, conservando le caratteristiche forme rurali tipiche della campagna lombarda ed esaltandole con la conservazione e l’inserimento architettonico di vecchi strumenti agricoli.

La perla dell’intero complesso è sicuramente il vecchio mulino ad acqua situato nella sala da pranzo. Ancora perfettamente funzionante, si presenta con il pavimento in Medone Lombardo che, in abbinamento alla struttura portante con pilastri in mattoni ed il soffitto con travoni a vista, crea un effetto scenografico molto piacevole ed accogliente.
All’esterno, sotto il porticato, scorre un piccolo canale controllato da una chiusa che, quando viene aperta, devia l’acqua sulle pale avviandone il funzionamento.
La due sale da pranzo sono arredate con sobria eleganza, senza sfarzo.
Mentre quella al piano terra gode dell’atmosfera magica del mulino, quella al piano superiore è altrettanto speciale. Le ampie vetrate offrono, infatti, un’ampia vista panoramica della verde vallata del Parco del Ticino.
Nelle altre pertinenze dell’edificio principale trovano posto anche un limitato numero di camere per un idilliaco soggiorno Bed & Breakfast.

Lo chef che gestisce la cucina, utilizza solo cibi genuini di provenienza dalla propria azienda agricola. Le ricette classiche, le carni del proprio allevamento ed i dolci, vengono proposti con creatività e fantasia.

L’intero edificio richiama le tradizioni del passato ma non disdegna il comfort della domotica. In particolare, per ciò che riguarda Ditec, segnaliamo che proprio nell’edificio principale, nel vestibolo che porta al mulino e nel passaggio dalla sala da pranzo alle moderne cucine, sono state collocate due automazioni Ditec Bis che s’integrano perfettamente nel contesto architettonico, senza alterazioni estetiche.
L’installazione è stata curata dalla filiale Ditec Distribuzione Lombardia e dal Ditec Expert di zona, 2A Elettrica, di Cassinetta di Lugagnano, che, grazie alla sue esperienza e serietà ha preso cura anche della demotica.

Anche in questo caso, la porta scorrevole Ditec arricchisce e porta confort in un ambiente gradevole, veramente piacevole e raffinato, particolarmente adatto per trascorrere un evento speciale.